Abruzzo

Abruzzo, eliminata imposta regionale su canoni balneari 2020

Si tratta di una misura di sostegno per le imprese colpite dalla crisi economica del Covid

La Regione Abruzzo rinuncerà all’imposta regionale sui canoni demaniali marittimi per l’anno 2020. La decisione, decisa con un emendamento alla legge regionale 155/2020 approvata ieri, è stata assunta come misura di sostegno per i titolari di stabilimenti balneari, che come tutte le imprese del comparto turistico, hanno affrontato spese straordinarie e importanti cali di fatturato a causa dell’emergenza del Covid-19.

Lo stesso emendamento stabilisce che i concessionari che hanno già versato l’imposta regionale sul canone riceveranno il rimborso da parte della Regione.

© Riproduzione Riservata

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale degli stabilimenti balneari italiani: notizie quotidiane, servizi gratuiti, eventi di settore e molto altro.
Seguilo sui social: