Attualità

8 spiagge italiane che sembrano i Caraibi

Sabbia bianca, mare cristallino e scenari mozzafiato per sentirsi ai tropici restando vicino a casa

Sabbia bianchissima, mare azzurro cristallino e vegetazione rigogliosa: uno scenario che rimanda immediatamente ai Caraibi, e invece anche l’Italia offre spiagge con queste caratteristiche da sogno. Andiamo a conoscere le più belle.

Baia delle Zagare (Puglia)

Con la sua soffice sabbia chiara, Baia delle Zagare è una degli angoli più selvaggi e incontaminati del Gargano. Incastonata in un tratto di costa alta, tra insenature frastagliate e suggestive grotte marine, questa meravigliosa spiaggia è caratterizzata dai faraglioni a strapiombo sul mare e dagli enormi scogli che emergono dall’acqua a poca distanza dalla riva.

I colori del mare cristallino che lambisce la Baia delle Zagare variano dal turchese allo smeraldo e i fondali sono morbidi e sabbiosi.

Cala Goloritzé (Sardegna)

Situata sulla costa sarda di Baunei, Cala Goloritzé è un luogo affascinante e suggestivo grazie al pinnacolo che sovrasta la spiaggia, composta da sassolini di marmo bianco e bagnata da un mare limpido. Nell’area attorno alla cala dominano i colori e i profumi tipici della macchia mediterranea.

Cala Goloritzé

Baia del Buon Dormire (Campania)

La Baia del Buon Dormire è una delle spiagge più suggestive del Cilento: raggiungibile solo in barca da Palinuro, questo breve tratto di sabbia sottile e bianca è protetto da rocce a strapiombo sul mare ed è bagnato da acque turchesi.

Baia del Buon Dormire

Cala del Bue Marino (Sicilia)

Acque limpide, sabbia dorata e una cornice naturale mozzafiato dominata dal Monte Cofano: Cala del Bue Marino è una delle spiagge più belle e selvagge di San Vito Lo Capo, dove le acque del mare assumono mille sfumature di azzurro e di blu che incontrano il bianco dei ciottoli.

Cala del Bue Marino
Cala del Bue Marino

Spiaggia di Sansone (Toscana)

Circondata da alte falesie bianche, questa spiaggia dell’Isola d’Elba è formata da piccoli sassolini di ghiaia bianca. In alcuni tratti la trasparenza dei fondali è davvero incredibile, tanto che la spiaggia di Sansone è una località particolarmente apprezzata dagli appassionati di snorkeling.

Spiaggia di Sansone
Spiaggia di Sansone

Spiaggia di Riaci (Calabria)

Situata vicino a Tropea, la spiaggia di Riaci è formata da una striscia di sabbia bianca lunga ben 50 chilometri e da un gruppo di scogli caratteristici che emergono dalle acque cristalline. In questo tratto di mare, adagiata su un fondale di circa 20 metri giace una nave mercantile affondata nel 1917, diventata meta per gli amanti delle immersioni subacquee. A rendere il tutto ancora più suggestivo è la vista sulle Isole Eolie e dello Stromboli da cui si può godere da questo angolo di paradiso.

Spiaggia di Riaci

Spiaggia di Pescoluse (Puglia)

Il soprannome “Maldive del Salento” dice tutto: la spiaggia di Pescoluse è una località balneare dalle irresistibili acque cristalline, con una sabbia finissima e meravigliose dune ricoperte di gigli bianchi e acacie.

Spiaggia di Pescoluse

Spiaggia dei Conigli (Sicilia)

Pluripremiata come spiaggia più bella del mondo, la Spiaggia dei Conigli sull’isola di Lampedusa è un vero e proprio paradiso terrestre, con sabbia finissima e acque turchesi che danno vita a uno scenario mozzafiato. L’area circostante alla spiaggia offre una serie di scorci meravigliosi e in questo tratto non è raro incontrare esemplari di tartarughe marine Caretta Caretta, che periodicamente tornano proprio qui a nidificare.

Per proteggere questa meraviglia della natura dal sovraffollamento dei turisti, da quest’anno l’ingresso alla Spiaggia dei Conigli è limitato a un massimo di trecento persone con prenotazione obbligatoria.

Spiaggia dei Conigli

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale degli stabilimenti balneari italiani: notizie quotidiane, servizi gratuiti, eventi di settore e molto altro.
Seguilo sui social:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *