Emilia-Romagna

Riccione, gare concessioni balneari entro 2024: approvate linee di indirizzo

Il Comune di Riccione, in Emilia-Romagna, ha approvato le linee di indirizzo per avviare le procedure selettive al fine di riassegnare le concessioni balneari in scadenza il 31 dicembre 2023. La giunta della sindaca Daniela Angelini ha deciso di avvalersi dell’anno di deroga in più previsto dalla legge 118/2022, posticipando la validità dei titoli al 31 dicembre 2024 e dando al contempo mandato ai suoi uffici di intraprendere tutte le operazioni necessarie all’indizione delle procedure di gara. Ciò significa che nel giro di pochi mesi saranno predisposti gli schemi dei bandi e avviate le gare pubbliche, ma le linee di indirizzo ancora non indicano i criteri con cui espletare.

La decisione dell’amministrazione comunale romagnola riguarda oltre cento stabilimenti balneari: per questo, motiva una nota del Comune, «le relative procedure di assegnazione richiedono tempo e organizzazione degli uffici del demanio marittimo per espletarle tutte entro il 31 dicembre 2024, data oltre la quale le attuali concessioni demaniali non potranno più essere esercitate».

Sottolinea l’assessore al demanio Christian Andruccioli: «Ad oggi i decreti attuativi su come gestire queste gare non sono stati approvati ed è attivo un tavolo di confronto fra i ministeri competenti e le associazioni di categoria del settore dei balneari, che però al momento non ha prodotto risultati decisivi. Un settore strategico come quello balneare, decisivo per l’economia della nostra città, non può essere lasciato in balia di provvedimenti che non arrivano mai. Non possiamo permetterci di navigare a vista, come invece siamo costretti, e non possiamo lasciare sul baratro centinaia di famiglie che lavorano sul demanio marittimo. Il Comune di Riccione si muoverà in stretto coordinamento con le altre amministrazioni della regione».

© Riproduzione Riservata

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale degli stabilimenti balneari italiani: notizie quotidiane, servizi gratuiti, eventi di settore e molto altro.
Seguilo sui social: