Vacanze al mare

Quattro località balneari romantiche in Italia per San Valentino

Consigli per una gita fuori porta al mare nel giorno degli innamorati

Fra un mese esatto è San Valentino, festa universale degli innamorati. Una ricorrenza in cui le coppie si prendono del tempo per se stesse, trascorrendo di solito una serata al ristorante per una cena a lume di candela. Per chi è alla ricerca di idee più originali, la spiaggia può essere un’ottima scelta: siamo infatti nella piena stagione fredda, e il mare d’inverno è uno dei luoghi romantici per antonomasia. Perché dunque non pensare di recarsi in una località balneare italiana per trascorrere questa giornata speciale con la propria amata o il proprio amato? Una passeggiata sentimentale in riva al mare, una cena in un buon ristorante di pesce e, infine, una notte in un albergo con vista sulle onde possono essere un’ottima idea per una gita fuori porta in cui rinnovare il proprio amore. Ecco dunque i nostri consigli su quattro località balneari italiane particolarmente romantiche per chi ha deciso di cogliere al volo questo suggerimento.

Camogli (Liguria)

In generale tutti i borghi marinari della Liguria sono un’ottima scelta per una gita romantica di San Valentino al mare, ma fra queste Camogli è senza dubbio una delle più belle e suggestive. Circondata da paesaggi mozzafiato, Camogli può essere un punto di partenza perfetto per passeggiate romantiche nel porticciolo dal quale ammirare i palazzi dalle facciate multicolore: una location perfetta per scattare foto ricordo da condividere sui propri social.

Baia di Portonovo (Marche)

Universalmente riconosciuta come una delle spiagge più romantiche d’Italia, la Baia di Portonovo è incastonata nella Riviera del Conero, a sud di Ancona, e fa parte della rinomata area naturale protetta del Parco Regionale del Conero. La Baia di Portonovo offre una natura incontaminata e selvaggia, dove la macchia mediterranea si spinge fino all’arenile costituito da bianchissimi ciottoli levigati dall’acqua, e per questo rappresenta una meta ideale per una gita al mare nel giorno di San Valentino. Dopo avere ammirato le attrazioni storiche come il Fortino Napoleonico e l’antica Torre della Guardia, che proteggevano il litorale al tempo delle invasioni turchi, alla Baia di Portonovo è possibile godersi un tramonto mozzafiato prima di regalarsi una sfiziosa cena a base di pesce in uno dei tanti ristoranti siti lungo la costa; per poi concludere la notte in una delle numerose strutture ricettive presenti sul territorio.

Arcomagno (Calabria)

La spiaggia dell’Arcomagno è famosa per essere una piccola baia isolata da uno scudo naturale, chiamato appunto “Arcomagno”, a cui si accede attraverso un ripido sentiero o via mare. Si tratta di un rifugio ideale per innamorati in cerca di intimità, molto frequentato d’estate ma meno battuto durante l’inverno.

Questa meta è situata in prossimità di San Nicola Arcella, un pittoresco paesino situato sulla famosa Riviera dei Cedri, nel Golfo di Policastro a pochi chilometri a nord di Scalea. Il litorale è costituito da sabbia fine mista a sassolini di granito e la sera, attraverso l’arco di roccia, è possibile ammirare lo spettacolo del sole che scompare nel mare tingendolo di rosso. Per un momento romantico indimenticabile e unico al mondo.

Isola di Palmarola (Lazio)

Per chi ama osare ancora di più, allontanandosi dalla terraferma per iniziare la propria gita con un breve tragitto via mare, l’Isola di Palmarola è una destinazione perfetta. Qui è possibile trascorrere una vacanza romantica di San Valentino con il proprio partner, circondati solo dal mare e dalla natura. L’Isola di Palmarola, la più piccola e selvaggia delle Isole Pontine, è infatti totalmente disabitata, ma offre un unico ristorante con camere per dormire.

Tutta la costa dell’isola offre spiagge, baie e cale dove passeggiare mano nella mano, nella quiete più totale. Tra le aree più spettacolari ci sono la Cattedrale, un insieme di grotte che formano archi a sesto acuto che paiono costruiti dall’uomo, le Galere, ovvero degli scogli di ossidiana, una pietra nera liscia e trasparente simile al vetro, e la Cala Brigantina, dove si rifugiavano le barche dei pirati.

© Riproduzione Riservata

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale degli stabilimenti balneari italiani: notizie quotidiane, servizi gratuiti, eventi di settore e molto altro.
Seguilo sui social: