Attualità

Il nuovo numero della rivista di Mondo Balneare: 130 pagine di approfondimenti sul settore

Articoli sui temi più attuali che riguardano le spiagge, le comunicazioni di oltre 50 fornitori e molto altro

È uscito il nuovo numero della rivista cartacea di Mondo Balneare, l’annuario ufficiale degli imprenditori turistici balneari: 130 pagine patinate da sfogliare per tutto l’inverno, con tanti articoli di approfondimento sui temi più importanti che riguardano le spiagge e con le comunicazioni di oltre cinquanta aziende fornitrici sulle novità per la prossima stagione. Al costo di 10 euro è possibile ricevere la rivista direttamente a casa propria attraverso un comodo acquisto online, oppure è possibile sfogliare gratuitamente la versione digitale.

Tra i contenuti della rivista segnaliamo un articolo tecnico di Piero Bellandi e Cristina Pozzi sulla validità delle concessioni demaniali marittime e le prospettive di riforma del settore, i contributi del geologo Enzo Pranzini sulle strategie di difesa dall’erosione costiera, l’editoriale del nostro caporedattore Alex Giuzio sulla spiaggia post-covid, i consigli di Chiara Abbondi per incrementare il fatturato del proprio stabilimento balneare attraverso la tecnologia e gli editoriali dei presidenti delle principali associazioni di categoria (Antonio Capacchione di Sib-Confcommercio, Maurizio Rustignoli di Fiba-Confesercenti, Cristiano Tomei di Cna Balneari e Marco Maurelli di Federbalneari) per fare il punto della situazione sulle problematiche del settore.

Chi desidera acquistare una singola copia e riceverla direttamente a casa propria, può farlo in pochi passaggi cliccando qui. Per associazioni, cooperative e consorzi che desiderano effettuare un acquisto multiplo di copie e distribuirle ai loro soci, Mondo Balneare offre pacchetti forfettari molto convenienti. Per maggiori informazioni, contattaci »

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Avatar

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale degli stabilimenti balneari italiani: notizie quotidiane, servizi gratuiti, eventi di settore e molto altro.
Seguilo sui social:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *