Attualità

I sindacati balneari: ‘La proroga di 5 anni non è la soluzione giusta’

Una nota congiunta di Sindacato Italiano Balneari-Confcommercio, Fiba-Confesercenti e Assobalneari-Confindustria si lamenta della mini proroga quinquennale alle concessioni di spiaggia

Riteniamo che l’emendamento approvato ieri dalla X Commissione del Senato, come referente della conversione in legge sulla crescita del Paese, che proroga di 5 anni le attuali concessioni demaniali turistico-ricreative, non è la soluzione che le 30.000 imprese balneari italiane si aspettavano e della quale ha bisogno l’economia turistica del nostro Paese.

La cosa che sorprende di più è che ancora una volta non si è tenuto conto che questa proroga non dà fiato alle imprese, né promuove gli investimenti. Prendiamo atto che non si è voluto difendere fino in fondo il sistema turistico italiano.

Sarebbe oltremodo grave e del tutto inaccettabile che il governo dia seguito all’art. 11 della Comunitaria 2010 procedendo a emanare una nuova normativa per questo settore senza tenere conto della posizione del Parlamento, delle Regioni, dell’Anci, dell’Upi e delle associazioni di categoria.

Le oltre 30.000 imprese balneari sono in stato di agitazione e pronte ad iniziative di protesta qualora il governo intenda, ancora una volta, penalizzare un settore cruciale per l’economia nazionale e umiliare la volontà politica espressa da Parlamento, Regioni ed enti locali. Questo non vuol dire che non siamo fortemente determinati a continuare questa lotta convinti della validità delle nostre ragioni che non sono in contrasto con la normativa europea, né con le esigenze di tutela ambientale, di garanzia della concorrenza e di sviluppo della piccola e media impresa.

Siamo certi che la ragionevolezza prevarrà, dando soddisfazione alle decine di migliaia di famiglie che sono in attesa di una soluzione per poter trascorrere un meritato sereno Natale.

comunicato di Sib-Confcommercio, Fiba-Confesercenti e Assobalneari-Confindustria

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale degli stabilimenti balneari italiani: notizie quotidiane, servizi gratuiti, eventi di settore e molto altro.
Seguilo sui social:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.