Attualità Cna Balneari Sindacati e associazioni

Cna: ‘Fuori le spiagge e i balneari dalle liberalizzazioni’

Messaggio agli associati. Tomei: "Se i balneari faranno parte del decreto liberalizzazioni, sono scontate immediate manifestazioni di protesta della categoria che già è mobilitata in tutta Italia".

di Cristiano Tomei*

Ai fini delle proposte da far pervenire ai Ministeri entro il 31 gennaio prossimo, Vi preghiamo di volerci comunicare le Vostre integrazioni e/o indicazioni ulteriori al documento approvato unitariamente a Rimini.

All’uopo, oltre al suddetto documento di Rimini, vi alleghiamo anche gli ordini del giorno approvati dai Consigli regionali dell’Abruzzo e della Liguria.

Siamo in attesa di conoscere se nel pacchetto liberalizzazioni, il cui voto è previsto entro venerdì 20 gennaio, sia stato escluso, come annunciato dall’Esecutivo, il capitolo sulle concessioni demaniali (il dannoso art. 26 per le attuali imprese balneari): in caso contrario, ossia nel caso che l’art. 26 sia votato e sia presente nel Decreto liberalizzazioni (vanificando l’incontro del prossimo 23 febbraio ), è scontato che saranno indette, senza se e senza ma, manifestazioni di protesta con la massima mobilitazione della categoria.

*Coordinatore nazionale Cna Balneatori

 

  • CLICCA QUI per leggere la bozza del documento unitario approvato a Rimini.
  • CLICCA QUI per visualizzare la bozza dell’odg della Regione Abruzzo.
  • CLICCA QUI per visualizzare la bozza dell’odg della Regione Liguria.
  • CLICCA QUI per leggere la convocazione dei sindacati balneari da parte dei ministri Gnudi e Moavero.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Cna Balneari

Cna Balneari è la sezione di Cna (Confederazione nazionale dell'artigianato e della piccola e media impresa) che associa i titolari di stabilimenti balneari.
Seguilo sui social:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.