Sindacati e associazioni

Balneari, nasce il nuovo sindacato della ”base” per il no alle aste

A fondarlo è l'associazione Donnedamare in seguito all'iniziativa con Frits Bolkestein a Roma.

Nasce un nuovo sindacato che vuole rappresentare la “base” dei balneari, in opposizione alle altre associazioni di categoria. A fondarlo è Donnedamare, l’associazione capitanata dall’imprenditrice Bettina Bolla, che dopo avere portato l’ex commissario europeo Frits Bolkestein a Roma lo scorso 18 aprile per fargli dire pubblicamente che la sua direttiva non si applica agli stabilimenti balneari, su richiesta di tanti imprenditori si è messa al lavoro per fondare una nuova sigla di rappresentanza per gli imprenditori della spiaggia. «Dopo l’evento di Bolkestein, tanti colleghi ci hanno chiesto di fondare un nuovo sindacato – motiva Bolla – e lo abbiamo fatto come atto dovuto e necessario».

accessori spiaggia

Il sindacato si chiama “La base balneare con Donnedamare” e il suo intento – spiega Bolla – è porsi «contro chi non sostiene il “no alle aste” e contro chi si è piegato ai governi precedenti. Ma nasciamo non contro, bensì per fare e per poter sedere ai tavoli, per dare la versione dei fatti vera e per informare la base. Quindi per informare noi stessi, visto che la base siamo noi e siamo forti e determinati a uscire da questa situazione».

Donnedamare ha da sempre una posizione di totale contrarietà alle evidenze pubbliche degli stabilimenti balneari, previste dal disegno di legge del governo Gentiloni che non è tuttavia arrivato all’approvazione definitiva. «Sappiamo che ci sono i margini per controbattere tutte quelle tesi espresse da certi sindacati dopo la venuta di Frits Bolkestein – conclude Bolla – poiché lo abbiamo già chiesto ai nostri legali».

Il piano futuro del nuovo sindacato prevede inoltre – come si legge su Facebook – una sezione dedicata ai clienti degli stabilimenti balneari e alle loro esperienze.

Il nuovo sindacato è ancora in fase di costituzione, ma per il momento è possibile pre-aderire con una mail all’indirizzo labasebalnearecondd@gmail.com.

Con la nascita di questa associazione, saliranno a otto le sigle di rappresentanza degli imprenditori balneari a livello nazionale: oltre alla “Base balneare con Donnedamare”, ci sono infatti Sib-Confcommercio, Fiba-Confesercenti, Oasi-Confartigianato, Assobalneari-Confindustria, Cna Balneatori, Itb Italia e Federbalneari Italia.

© Riproduzione Riservata

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale degli stabilimenti balneari italiani: notizie quotidiane, servizi gratuiti, eventi di settore e molto altro.
Seguilo sui social: