Vacanze al mare

Spiagge italiane perfette per fare il bagno fino a ottobre

Destinazioni mozzafiato per chi non si rassegna alla fine dell'estate

L’estate non è finita, anzi settembre è uno dei mesi migliori per godersi le meravigliose spiagge italiane: il tempo è infatti ancora splendido e i litorali sono molto più tranquilli e meno affollati rispetto ad agosto. E per chi ama fare il bagno, il nostro mare è in grado di regalare ancora emozioni: nonostante la temperatura esterna non sia più bollente come nei mesi precedenti, l’acqua è infatti ancora tiepida e una volta usciti, basta avvolgersi subito in un telo da mare per non prendere freddo e asciugarsi sotto agli ultimi raggi di sole.
Per chi vorrebbe godersi ancora qualche giorno di mare e non si rassegna alla fine dell’estate, abbiamo dunque selezionato alcune spiagge italiane che regalano un clima mite fino all’inizio dell’autunno, dove perciò è possibile fare il bagno anche a settembre e ottobre. Ovviamente, è quasi superfluo dirlo, si tratta in tutti i casi di spiagge situate al sud Italia, dove l’estate dura molto più a lungo rispetto al centro e al nord.

Cala dell’Uzzo e Riserva dello Zingaro (Sicilia)

La Sicilia è ricca di spiagge meravigliose in cui fare il bagno fino a settembre e ottobre, ma in questa guida abbiamo deciso di consigliarne uno particolarmente affascinante: Cala dell’Uzzo nella Riserva dello Zingaro, un gioiello dell’isola che in questo periodo è privo di caos e perfetto per il relax. Si tratta di un piccolo paradiso a soli quindici minuti dalla famosa San Vito lo Capo, dove anche a ottobre c’è una media di 25 gradi diurni e dunque un clima perfetto per fare un tuffo nelle sue acque cristalline e per passeggiare accarezzati dal vento sulla sua sabbia bianca. Molti definiscono Cala dell’Uzzo le “Hawaii siciliane”, grazie al mare trasparente e pieno di pesci particolari, che rende questo luogo perfetto per le immersioni subacquee e lo snorkelling.

In generale, poi, l’intera Riserva dello Zingaro è un luogo stupefacente da visitare tra settembre e ottobre. Cala dell’Uzzo è infatti solo una delle otto spiagge di questa area naturalistica, che si estende per oltre dieci chilometri lungo la costa tra Scopello e San Vito lo Capo ed è ricca di piante rare e meravigliose. Oltre a ciò, nella Riserva dello Zingaro ci sono quasi quaranta specie di uccelli che nidificano e si accoppiano, principalmente rapaci come falchi pellegrini, gheppi e poiane. Questa riserva, insomma, è in grado di rendere chiunque felice e rilassato grazie alle sue infinite bellezze.

Tropea (Calabria)

Anche la Calabria offre un mare piuttosto caldo a settembre e ottobre, soprattutto lungo il suo versante tirrenico. Qui consigliamo agli amanti delle vacanze di fine estate la località di Tropea, che oltre a essere una destinazione straordinaria, regala anche delle acque limpide in cui potersi sentire in paradiso. Numerose sono le sue spiagge, e ciascuna è caratterizzata da una particolarità: c’è la suggestiva spiaggia della Rotonda, con un panorama mozzafiato regalato dalla rupe a strapiombo sul mare; c’è l’enorme spiaggia ‘A Linguata, che ha sabbia bianchissima e mare turchese; c’è la romantica grotta del Palombaro, che si può raggiungere solo nuotando o a bordo di un pedalò; infine c’è il lunghissimo tratto di litorale chiamato Costa degli Dei.

Ma Tropea non è solo mare e spiagge incantevoli: questa splendida località calabrese vanta infatti una storia millenaria e ospita numerosi e affascinanti monumenti. Per la sua posizione di terrazza sul mare, Tropea ebbe un ruolo importante sia in epoca romana che bizantina; di conseguenza sono numerosi i resti archeologici come la chiesa sul promontorio e le mura cittadine. Ma il centro storico di Tropea è tutto un gioiello, dalla chiesa di Santa Maria dell’Isola costruita sull’omonimo scoglio, un tempo abitato dagli eremiti, con un santuario raggiungibile percorrendo una scalinata del 1810 che regala un panorama mozzafiato; ai palazzi nobiliari del 1700 e 1800 fino ai portali costruiti in epoche storiche diverse, che rendono la città unica.

Il Santuario di Santa Maria dell’Isola, sulla spiaggia di Tropea.

Vieste (Puglia)

La Puglia offre acque più calde a settembre verso Vieste, che vanta una delle più incredibili coste al mondo tra spiagge di sabbia dorata, alte falesie ricoperte da vegetazione smeraldo, antichi trabucchi, torri costiere, grotte marine, archi naturali e incredibili faraglioni. Da non perdere il monolite di Pizzomunno, il simbolo della città: si tratta di un’imponente pietra calcarea alta ben 25 metri, situata sulla Spiaggia del Castello a sud del centro abitato.

Lungo la costa di Vieste si susseguono poi circa venti grotte marine, una più particolare dell’altra: tra queste c’è la grande Grotta Campana, chiamata così dai vecchi pescatori grazie alla sua forma di una maestosa campana alta 70 metri e ricoperta di muschio vellutato. Ancora, a circa dieci chilometri a sud di Vieste c’è la splendida Baia di Campi, una spiaggia di ghiaia circondata da un incantevole paesaggio mediterraneo, lunga 500 metri e dal fondale profondo con anche due pittoreschi isolotti e varie affascinanti grotte.

Il Pizzomunno di Vieste.

Positano (Campania)

Infine, un altro luogo con acque calde per fare il bagno a settembre è la Campania. Qui consigliamo una visita nella meravigliosa Positano, un luogo magico da cui farsi inebriare nelle ultime giornate estive. Questo gioiello della Costiera Amalfitana, dove alternano tornanti di roccia a picco sul mare si alternano a vicoli incantati al profumo di limone e ginestre, viene anche chiamato “la città verticale” proprio per la sua speciale conformazione arroccata. Tra le spettacolari spiagge di Positano, lambite da splendide acque turchesi, consigliamo la “Spiaggia Grande” e la “Spiaggia del Fornillo”.

Da non perdere una passeggiata in paese, luogo da vivere con il cuore pronto a ricevere emozioni grazie alle spettacolari opere architettoniche come la chiesa di Santa Maria Teresa dell’Assunta e la Villa Romana.

La “città verticale” di Positano.

© Riproduzione Riservata

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale degli stabilimenti balneari italiani: notizie quotidiane, servizi gratuiti, eventi di settore e molto altro.
Seguilo sui social: