Attualità

Nuova interrogazione Pd sulla Bolkestein

L'ha presentata il senatore Chiurazzi. "I ministri devono attivare un confronto in Ue"

Il senatore del Pd Carlo Chiurazzi ha sottoscritto con altri colleghi un’interrogazione ai ministri per gli affari europei e per gli affari regionali e il turismo sul tema delle concessioni demaniali marittime.

«Il settore turistico balneare – sostiene Chiurazzi –, con le migliaia di imprese che vi operano, costituisce un asse portante dell’economia del nostro Paese che, com’è noto, possiede oltre 8000 chilometri di coste. Vi sono numerose imprese che hanno in concessione, talvolta da decenni, pertinenze demaniali sulle quali hanno effettuato cospicui o comunque significativi investimenti, fidando anche sul fatto che tali concessioni venissero annualmente rinnovate in maniera automatica o quantomeno accordando una preferenza ai concessionari uscenti. La procedura di infrazione, avviata dall’Unione europea nel 2008 a causa delle criticità sollevate in merito a detto meccanismo di rinnovo, è stata da ultimo archiviata con la recente approvazione della legge comunitaria, che prevede altresì una delega al Governo per il complessivo riordino della materia. Il 31 dicembre 2015 scadranno tutte le concessioni demaniali che da quel momento in avanti dovranno essere messe a gara. Pertanto chiederemo ai Ministri di attivare un confronto in sede europea per chiedere una diversa modulazione dell’attuazione della direttiva nell’ambito del settore turistico-balneare, giacché esso costituisce una vera e propria eccellenza dell’offerta ricettiva del nostro Paese e che, vieppiù in un momento di crisi economica, deve necessariamente essere salvaguardato e incentivato».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale degli stabilimenti balneari italiani: notizie quotidiane, servizi gratuiti, eventi di settore e molto altro.
Seguilo sui social:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.