Attualità Eventi

Move! 2015, a Vicenza la fiera del turismo per tutti

Dal 13 al 15 marzo il salone dedicato alle vacanze accessibili: un appuntamento irrinunciabile per gli imprenditori balneari.

di Alex Giuzio

Rendere una spiaggia accessibile non è un obbligo, bensì un’importante opportunità economica ancora sottovalutata dagli imprenditori balneari. Accessibilità significa infatti accoglienza, e non solo di persone disabili, ma anche di intolleranti alimentari, persone con difficoltà motorie, ciechi e ipovedenti, sordi e muti, ma anche famiglie con bambini piccoli. Un bacino che l’Unione europea, con lo studio ‘Gap the mind’, ha stimato in 127 milioni di persone. Che non si muovono mai da sole.

Per approfondire meglio questo concetto, da venerdì 13 a domenica 15 marzo alla fiera di Vicenza c’è il salone Move!, tutto dedicato al ‘turismo per tutti’: basta un giro per capire che accessibile non è lo stabilimento balneare dotato di una sedia speciale o una pedana, bensì l’impresa che risponde a una serie di bisogni molto articolati. Ma che, se si specializza in questo senso, oltre che garantire un servizio fondamentale per molte persone, può anche fare la differenza in termini di fatturato, aumentandolo del 20% secondo lo studio dell’Unione europea.

Al Move! di Vicenza, giunto alla quinta edizione (fino allo scorso anno si chiamava Gitando.All), gli imprenditori balneari potranno conoscere tutte le aziende specializzate in attrezzature, servizi e consulenze per il turismo accessibile; incontrare imprenditori e amministratori lungimiranti in questo settore per prenderne ispirazione; nonché seguire alcuni convegni mirati sull’argomento, con una grande qualità di contenuti: l’organizzazione di Move! 2015 vanta infatti la collaborazione di Village for all – V4A®, il marchio di qualità internazionale dell’ospitalità accessibile.

Dedicata proprio agli imprenditori balneari, al Move! 2015 ci sarà un’apposita ‘area spiaggia‘ con le migliori aziende produttrici di attrezzature speciali per il turismo accessibile. Ma anche il resto della fiera è da non perdere, per i titolari di stabilimenti che vogliono essere più all’avanguardia. E fondamentali sono gli importanti convegni organizzati, a partire dal ‘MITA’, il Meeting internazionale del turismo accessibile in programma venerdì 13 marzo dalle 14.30, con relatori d’eccezione come il sindaco di New York Bill De Blasio (in videoconferenza), il segretario dello European Disability Forum Rodolfo Cattani, l’eurodeputata Rosa Estaras Ferragut e la responsabile del programma "Etica e responsabilità sociale" delle Nazioni Unite Marina Diotallevi.

Un appuntamento irrinunciabile per tutti gli imprenditori turistici, soprattutto in questo momento: grazie al decreto Art-Bonus, infatti, il governo Renzi sta per stanziare contributi economici fino a 200 mila euro per le aziende turistiche che effettuano ristrutturazioni e promozioni in chiave accessibile.

© Riproduzione Riservata

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale degli stabilimenti balneari italiani: notizie quotidiane, servizi gratuiti, eventi di settore e molto altro.
Seguilo sui social: