Attualità

La Provincia di Grosseto oggi in massa a Roma

Una delegazioni di rappresentanti delle istituzioni locali oggi a Roma per incontrare il presidente della Camera Gianfranco Fini e il ministro Piero Gnudi

La posizione delle istituzioni locali maremmane – ovvero della Provincia di Grosseto e dei Comuni costieri – sulla vicenda della direttiva Bolkestein, che prevede nel 2015 la messa all’asta degli stabilimenti balneari, è stata espressa oggi a Roma da una delegazione di amministratori locali. Ne facevano parte l’onorevole Luca Sani, l’assessore provinciale Tiziana Tenuzzo, l’assessore del Comune di Grosseto Giovanna Stellini, il sindaco di Follonica Eleonora Baldi e l’assessore Barbara Pinzuti, il sindaco di Castiglione della Pescaia Giancarlo Farnetani, il sindaco di Orbetello Monica Paffetti e il sindaco di Capalbio Luigi Bellumori (nella foto).

La delegazione è stata ricevuta dal presidente della Camera Gianfranco Fini e dal ministro per il turismo Gnudi. "Il clima – sottolineano gli amministratori locali – è stato assolutamente collaborativo. Il presidente della Camera Gianfranco Fini ha messo a disposizione l’Ufficio legale della Camera per predisporre un ordine del giorno che verrà esaminato dall’Assemblea. Dopodiché l’ambito istituzionale al quale fare riferimento sarà la Conferenza Stato-Regioni. Anche il Ministro Piero Gnudi, che si è insediato da poco, si è preso l’impegno di approfondire la questione".

Gli amministratori maremmani hanno sottolineato la propria vicinanza agli imprenditori balneari, chiedendo un impegno a tutelarne i diritti attraverso la deroga all’applicazione della direttiva Bolkestain. "Si tratta infatti – spiega la delegazione – di un comparto trainante dell’offerta turistica locale, composto da piccole imprese a conduzione familiare, che va assolutamente salvaguardato in virtù della specificità delle nostre aziende balneari rispetto ad altri Paesi europei. Dobbiamo salvaguardare gli investimenti compiuti negli anni passati per rinnovare le strutture, che hanno garantito centinaia di posti di lavoro in provincia di Grosseto. Naturalmente l’interesse degli amministratori locali è quello di tutelare le imprese che hanno sempre agito nel rispetto della Legge".

Fonte: comunicato stampa della Provincia di Grosseto – Ufficio Comunicazione (Piazza Dante Alighieri 35, 484282 Grosseto – Telefono 0564 484323 – Website www.provincia.grosseto.it – E-mail ufficiostampa2@provincia.grosseto.it)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale degli stabilimenti balneari italiani: notizie quotidiane, servizi gratuiti, eventi di settore e molto altro.
Seguilo sui social:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.