Teqis, il nuovo “racchettoni” da fare in spiaggia

teqis

Alzi la mano chi non ha mai giocato a “racchettoni” in spiaggia. Il boom di questo gioco evidenzia come sempre più persone amano divertirsi praticando sport con le racchette (padel, tennis, eccetera).

La forza dei tavoli Teq è quella di essere un’attrezzatura multifunzionale, che quindi si presta molto bene anche al beach tennis. Nasce così il Teqis, la versione targata Teqball del beach padel praticato con il tavolo Teq.

Teqis può essere giocato in singolo o in doppio: servono solo racchette da beach tennis, una pallina da beach tennis (a bassa compressione), un tavolo Teq e un’area di gioco di 16 x 8 metri, le stesse dimensioni di un campo da beach tennis.

Il Teqis sviluppa e richiede ai giocatori competenze come concentrazione, reazione rapida e precisione tecnica, poiché la palla rimbalza in modo diverso a causa della forma curva del tavolo Teq. Può essere praticato anche all’interno e all’esterno, su diverse superfici come terra battuta, cemento, erba, moquette o sabbia.

Teqis è perfetto sia per adulti che per i bambini e offre una solida base per altri sport praticati con la racchetta (tennis, beach tennis, padel, eccetera).

Le regole del Teqis

Una partita di Teqis termina dopo due set. Un set viene vinto quando un giocatore o una squadra raggiunge 12 punti. Il set decisivo deve essere vinto con due punti di vantaggio.

Un punto si guadagna quando l’avversario:

  • non riesce a rimettere la palla sul tavolo entro 2 colpi (singoli) o 3 colpi (doppio);
  • lascia rimbalzare la palla a terra all’interno dell’area di campo;
  • colpisce la palla fuori dalle linee;
  • tocca qualsiasi parte del tavolo Teq.

Il servizio:

  • Il giocatore che effettua il servizio deve stare dietro la linea di servizio e servire da qualsiasi punto della linea.
  • Ogni giocatore ha due possibilità di eseguire un servizio di successo.
  • Il servizio deve rimbalzare solo una volta, ovunque sul lato avversario del tavolo.
  • Il servizio si alterna da un giocatore/squadra all’avversario ogni 4 punti.

La palla può essere giocata in due modi diversi:

  • Volley: il giocatore colpisce la palla prima che rimbalzi sul tavolo.
  • Boardshot: il giocatore colpisce la palla dopo che è rimbalzata sul tavolo.

In singolare, un giocatore può restituire la palla in un colpo o fare due tocchi. Nel doppio, invece, entrambi i giocatori di una squadra devono colpire la palla prima di restituirla. Lo stesso giocatore non può effettuare più di un tocco e la palla deve essere restituita entro 3 tiri.

Il “doppio punto” è un’opportunità per guadagnare 2 punti invece di uno in un singolo rally. Il “doppio punto” può essere assegnato solo al giocatore/squadra che lo ha richiesto e ha segnato legalmente il punto. Un giocatore/squadra può richiedere il “doppio punto” solo se non ha ancora raggiunto i 10 punti in quel set. Il numero di richieste “double point” dipende dalle regole di ogni specifica competizione.

Qui di seguito un video riassuntivo con le regole principali del Teqis.

I vantaggi per gli stabilimenti balneari

Il Teqis fornisce ai gestori degli stabilimenti balneari diverse potenzialità. Per esempio si possono organizzare tornei sportivi: in questo modo lo stabilimento balneare può offrire un intrattenimento diverso dal solito e soprattutto può generare profitti extra con le quote di iscrizione (senza considerare il maggior afflusso di persone che di conseguenza portano maggiori introiti al bar e ristorante).

Un’altra forma di guadagno è sicuramente quello del noleggio a ore del tavolo.

Per qualsiasi informazione sui tavoli Teq e i suoi molteplici utilizzi, contattata il numero 348 7451123 o la mail italia@artioli.berlin.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

L'azienda

Teqball

Teqball

Tel. +39 348 7451123