Paysafecard: Il Tuo Portafoglio Digitale per Pagamenti Anonimi

Da qualche anno i casinò online hanno aperto le porte non solo a classiche modalità di pagamento, ma anche a nuove soluzioni digitali e innovative. Lo scopo è quello di ampliare i metodi accettati così da abbracciare un pubblico sempre più ampio. Ma dal punto di vista dei giocatori tutto ciò che cosa significa? Chiaramente è un valore aggiunto, poiché aumenta la possibilità di scelta all’interno delle migliori piattaforme online autorizzate. Uno dei servizi più amati dai giocatori è sicuramente diventato Paysafecard, considerato rapido, sicuro e capace di offrire un alto livello di anonimato. Ma come funziona? E che tipo di costi prevede (se li prevede)?

Cos’è Paysafecard e come si presenta

Dopo aver conquistato la fiducia di migliaia di negozi online è aumentato il numero di casino online con pagamento Paysafecard tra quelli dotati di licenza. Questo servizio di pagamento è nato nel 2000 a Vienna e si presenta come un voucher elettronico/carta prepagata che non prevede alcun tipo di commissione sui trasferimenti di denaro. Prevede anche un voucher cartaceo che ogni soggetto può acquistare in uno dei punti vendita presenti sul territorio. Ma ovviamente non poteva mancare anche la possibilità di acquisto attraverso il sito di Paysafecard. Con l’acquisto viene fornito un codice PIN a 16 cifre che è associato a diversi tagli: 10€, 25€, 50€ e 100€.

Usando questo metodo il giocatore non deve fornire le sue informazioni bancarie personali, mantenendo così un buon livello di anonimato sulle attività di gioco.

Come si effettua un pagamento con Paysafecard

La prima cosa da fare per usare questa modalità di pagamento è registrarsi gratuitamente in pochi minuti sul sito ufficiale del servizio.

  • Basta scegliere le credenziali di accesso da usare
  • Si può usare come voucher oppure ordinare una carta prepagata Paysafecard
  • Sul sito è possibile ottenere un buono nello shop e comprare il voucher online
  • È previsto un canone di servizio mensile solo dopo il 13° mese (vedremo di seguito il motivo di questa spesa)
  • L’importo massimo per singola transazione arriva a 1.000€

Avere un conto myPaysafe inoltre permette di gestire con sicurezza e massima protezione il proprio denaro, senza dover per forza usare una carta di credito o un conto bancario. 

Alla scoperta di costi e commissioni Paysafecard

Paysafecard è un servizio che può essere richiesto gratuitamente e anche i suoi pagamenti sono completati a titolo gratuito. Ma nonostante ciò ci sono dei costi che possono essere applicati rispetto a determinate casistiche e fasi di gestione:

  • Commissione di fornitura a partire dal secondo mese: il costo è di 3€ che sono addebitati sul conto
  • Tasso di cambio: se si effettua un pagamento con prevista conversione della valuta, Paysafecard prevede una commissione di 7,50€ con immediata conversione
  • Fornitura del conto: a partire dal 13° mese è previsto un addebito di 5€ sul conto se l’utente non effettua alcuna transazione entro 12 mesi

Perché è considerato un servizio sicuro e agevole?

  • L’utente paga in anticipo online: basta aprire un conto Paysafecard per pagare subito in un casinò online o e-commerce senza dover aprire un conto bancario o richiedere una carta di credito.
  • Sicurezza dei dati personali che diventano anonimi: non è obbligatorio fornire dati sensibili dei propri metodi di pagamento. E Paysafecard ne è la prova;
  • Si può acquistare un voucher con codice in un punto vendita (600.000 punti vendita sul territorio) oppure online;
  • È possibile gestire il proprio conto direttamente da app, così da facilitare ogni operazione anche da mobile;
  • L’utente può creare un conto gratis in pochi minuti e senza costi;
  • È facile pagare in più di 1000 negozi e nelle migliori piattaforme di gioco autorizzate ADM online sia per casinò che per siti di scommesse sportive.

Come si differenzia da altre modalità di pagamento digitali?

Paysafecard, contrariamente a quanto si possa pensare, non è un portafoglio elettronico come Paypal o Neteller e quindi non entra in competizione con loro. Offre servizi simili sui casinò online, ma per ora ha ancora un piccolo limite rispetto agli e-wallet. Non essendo associato a un conto o a una carta, permette di effettuare un deposito anonimo e privato, ma non può essere scelto per prelevare il denaro dal conto di gioco.

Ciò che i giocatori apprezzano di questo metodo di pagamento sono i diversi tagli che prevede. Sono infatti impostati per garantire un uso contenuto del denaro, senza dover intaccare i risparmi personali o pesare sul bilancio familiare. Ciò permette di avere maggior gestione dei propri soldi. Scegliendo l’importo del voucher infatti si possono usare piccole somme di denaro in base al desiderio di scommessa del giocatore, sostenendo così il gioco responsabile.

© Riproduzione Riservata

L'azienda

Picture of Redazione Mondo Balneare

Redazione Mondo Balneare