Norme e sentenze Sib-Confcommercio

Il Consiglio di Stato ha applicato l’estensione di 15 anni sulle concessioni balneari

Il Consiglio di Stato, cioè il nostro massimo organo giurisdizionale amministrativo, con diverse sentenze aventi identico contenuto e motivazione, ha applicato la legge che ha differito di quindici anni la scadenza delle concessioni demaniali marittime vigenti (art. 1 commi 682 e seguenti della legge 30 dicembre 2018 n. 145). In una serie di contenziosi identici, […]
Opinioni Sib-Confcommercio

Mantenimento annuale strutture balneari, serve intervento del parlamento

Nel dibattito mediatico di questi giorni, sulla possibile e auspicabile destagionalizzazione, è sfuggito l’ostacolo frapposto da una burocrazia cieca e distante dalle esigenze delle imprese. Infatti in diversi territori le aziende balneari sono ancora costrette a smontare gli impianti a causa di provvedimenti amministrativi (in particolare delle Soprintendenze) illogici e
Attualità Sib-Confcommercio

Conte bis, Capacchione (Sib): ”Risolvere subito i problemi dei balneari”

È cambiato il governo ma restano intatti i problemi degli imprenditori balneari e, soprattutto, l’urgenza di risolverli. Come tutte le rappresentanze sociali, anche la nostra non giudica gli interlocutori istituzionali sulla base dei colori politici, ma dai concreti provvedimenti che hanno adottato o che adotteranno e siamo esclusivamente impegnati non nella competizione
Norme e sentenze Sib-Confcommercio

Devoluzione opere balneari, il Consiglio di Stato ribalta tutto

Il Consiglio di Stato, con la sentenza n. 60432019 depositata lo scorso lunedì 2 settembre, ha modificato ancora una volta il recente orientamento sulla questione della devoluzione delle opere ritenute inamovibili e in modo particolare sull’individuazione del momento produttivo dell’effetto giuridico della devoluzione delle opere. Si ricorderà che il Consiglio di
Sib-Confcommercio

Bolkestein, Capacchione (Sib) risponde a Battelli: ”Dichiarazioni sconcertanti”

La dichiarazione dell’on. Sergio Battelli, presidente della XIV commissione della Camera dei deputati, che ha invocato la messa a gara delle aziende balneari italiane per darle al miglior offerente, mi sconcerta e indigna. È naturalmente legittimo invocare l’applicazione della cosiddetta direttiva Bolkestein ed esaltarne le sue presunte qualità salvifiche. Ciò
Attualità Sib-Confcommercio

Sequestro di Genova, Sib: ”Ennesimo segnale di urgenza per i balneari”

L’ordinanza del tribunale di Genova, che ha disposto il sequestro preventivo di una parte della concessione dei Bagni Liggia (vedi notizia, NdR), è a nostro avviso un atto giuridicamente sbagliato e ingiusto, oltre a essere fonte di preoccupazione per la balneazione attrezzata italiana. La procura della Repubblica presso il tribunale di Genova ha con insistenza […]