Certifica la tua spiaggia con ECO Certificazioni e ottieni la nuova concessione

Il 15 febbraio 2022 è stata approvata all’unanimità la proposta emendativa al disegno di legge annuale per il mercato e la concorrenza, la quale comporta che le concessioni degli stabilimenti tuttora in vigore scadranno il 31 dicembre 2023. Dal 1° gennaio 2024, dunque, verranno aperte le gare d’appalto per poter assegnare nuove concessioni.

Tra i criteri per l’assegnazione o il mantenimento dello stabilimento, oltre alla pregressa esperienza nel settore (minimo 5 anni), saranno valutati diversi elementi:

  • La gestione della spiaggia, che dovrà essere più moderna, sicura e accessibile;
  • Gli investimenti effettuati;
  • La qualità dei servizi offerti;
  • Il rispetto dell’ambiente.

La certificazione UNI ISO 13009:2018 “Turismo e servizi correlati – Requisiti e raccomandazioni per le attività in spiaggia”, da parte di un organismo terzo indipendente quale è ECO Certificazioni, è uno strumento oggettivo e misurabile del rispetto dei requisiti che saranno alla base dei criteri di aggiudicazione.

Questa norma aiuta gli operatori balneari a prendere decisioni più informate sulla gestione delle spiagge relativamente a educazione, sicurezza, segnaletica, accesso e divisione in zone, la supervisione e il salvataggio, la qualità dell’acqua e le strutture balneari.

ECO Certificazioni dispone su tutto il territorio italiano di auditor professionisti e può offrire il servizio di pre-audit con il quale avere una valutazione preventiva sulla conformità della vostra spiaggia rispetto ai requisiti della UNI ISO 13009:2018.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

L'azienda

ECO Certificazioni

ECO Certificazioni

Tel. 0546 624911