Array
(
    [0] => 
	

    [1] => 
	

    [2] => 
	

    [3] => 
	

    [4] => 
	

    [5] => 
	

    [6] => 
	

    [7] => 
	

    [8] => 
	

    [9] => 
	

    [10] => 
	

    [11] => 
	

    [12] => 
	

    [13] => 
	

    [14] => 
	

    [15] => 
	

    [16] => 
	

    [17] => 
	

    [18] => 
	

    [19] => 
	

    [20] => 
	

    [21] => 
	

    [22] => 
	

    [23] => 
	

    [24] => 
	

    [25] => 
	

    [26] => 
	

)

Risparmia tempo e denaro con la macchina lavalettini-lavaombrelloni

'Tornado' riduce del 90% il lavoro degli operatori a fine stagione


Risparmia tempo e denaro con la macchina lavalettini-lavaombrelloni
Informazioni sul fornitore:

TECNOPRESS S.a.s. di Tassinari & C. TECNOPRESS S.a.s. di Tassinari & C. Via Torri 34 - Frazione Bagnarola 47042 CESENATICO (FC)

» Contatti

Lavare in un giorno solo tutti i lettini e gli ombrelloni del tuo stabilimento balneare è possibile. Basta dotarsi del lavalettini-lavaombrelloni, macchinario appositamente studiato da Tecnopress per il lavaggio di lettini e ombrelloni da spiaggia, che riduce del 90% il lavoro degli operatori negli stabilimenti balneari, tanto da essere stato giudicato "il migliore investimento possibile per una spiaggia".

A confermarlo è un bagnino romagnolo che abbiamo intervistato in questo video:

Ogni anno, a fine stagione, è necessario ripulire e igienizzare le attrezzature balneari prima di riporle nei magazzini, al fine di ritrovarle in ottime condizioni la stagione successiva. La macchina lavalettini-lavaombrelloni "Tornado" di Tecnopress rappresenta la soluzione ideale, poiché permette di velocizzare e ottimizzare il lavoro al di là di ogni aspettativa. Infatti Tornado lava e igienizza a fondo i tessuti, con ottimi risultati in termini di efficienza e risparmio di tempo: in un’ora è possibile lavare fino a 60 lettini, con un notevole risparmio non solo di tempo, ma anche di acqua e di energia elettrica. Rispetto alle classiche idropulitrici, la macchina lavalettini-lavaombrelloni consuma un decimo: appena 4.500 litri di acqua per lavare mille lettini, contro i 55.000 richiesti da un'idropulitrice, e solo 49 kilowatt contro 182.

Il funzionamento di Tecnopress Tornado è molto semplice e adatto a chiunque: all’ingresso della macchina, dei rulli accompagnano il lavaggio delle attrezzature all’interno, dove il risciacquo avviene per mezzo di otto augelli. Un’ampia vasca consente di raccogliere fino a 150 litri dell’acqua impiegata per il lavaggio, che grazie a un efficiente sistema di filtri viene poi reimpiegata, evitando ogni forma di spreco.

La macchina, prodotta da Tecnopress in esclusiva mondiale, consente quindi un notevole risparmio di risorse: lavoro, tempo e acqua. Ulteriore motivo per il quale il lavalettini-lavaombrelloni Tornado di Tecnopress è ormai diventato, per tutti gli stabilimenti balneari, un alleato irrinunciabile.

 

 
Rivista Online di MondoBalneare.com

Best Beach Bar