Array
(
    [0] => 
	

    [1] => 
	

    [2] => 
	

    [3] => 
	

    [4] => 
	

    [5] => 
	

    [6] => 
	

    [7] => 
	

    [8] => 
	

    [9] => 
	

    [10] => 
	

    [11] => 
	

    [12] => 
	

    [13] => 
	

    [14] => 
	

    [15] => 
	

    [16] => 
	

    [17] => 
	

    [18] => 
	

    [19] => 
	

    [20] => 
	

    [21] => 
	

    [22] => 
	

    [23] => 
	

    [24] => 
	

    [25] => 
	

    [26] => 
	

    [27] => 
	

    [28] => 
	

    [29] => 
	

    [30] => 
	

    [31] => 
	

    [32] => 
	

    [33] => 
	

    [34] => 
	

    [35] => 
	

    [36] => 
	

    [37] => 
	

    [38] => 
	

    [39] => 
	

    [40] => 
	

)
Array
(
    [0] => 
	

    [1] => 
	

    [2] => 
	

    [3] => 
	

    [4] => 
	

    [5] => 
	

    [6] => 
	

    [7] => 
	

    [8] => 
	

    [9] => 
	

    [10] => 
	

    [11] => 
	

    [12] => 
	

    [13] => 
	

    [14] => 
	

    [15] => 
	

    [16] => 
	

    [17] => 
	

    [18] => 
	

    [19] => 
	

)

Dissesto coste, Regione Sicilia verso un piano di intervento

Se n'è parlato nel corso di un incontro tra Cna Balneari e l'assessore Cordaro

Autore: CNA Balneari

articolo pubblicato il 05/07/2019

mondo balneare

La Regione Sicilia sta studiando un piano di intervento per mitigare il dissesto nelle coste siciliane che tenga conto degli spazi occupati legittimamente dagli stabilimenti balneari. Se n'è parlato nei giorni scorsi durante un incontro tra Cna Balneari Sicilia e l'assessore regionale al territorio e all'ambiente Toto Cordaro, alla presenza anche del dirigente generale Giuseppe Battaglia e dello staff operativo sul "Piano per l’assetto idrogeologico".

«Le recenti ordinanze emesse dalle sedi territoriali dell’assessorato – riferisce il coordinatore di Cna Balneari Sicilia Gianpaolo Miceli – impongono un’azione congiunta tra l’amministrazione regionale, i Comuni rivieraschi e gli operatori del settore. In considerazione della delicatezza della questione, legata alla necessaria tutela del territorio e alla salvaguardia e sicurezza della popolazione, Cordaro ha raccolto la nostre sollecitazioni con l’impegno di condividerle con il governatore Musumeci al fine di avviare una proficua interlocuzione fra tutte le parti interessate. L’obiettivo è quello di intraprendere un percorso che salvaguardi la costa siciliana e dia continuità aziendale alle imprese del comparto».

 

Inserito da: CNA Balneari
Articolo pubblicato il:05/07/2019
© RIPRODUZIONE RISERVATA