Array
(
    [0] => 
	

    [1] => 
	

    [2] => 
	

    [3] => 
	

    [4] => 
	

    [5] => 
	

    [6] => 
	

    [7] => 
	

    [8] => 
	

    [9] => 
	

    [10] => 
	

    [11] => 
	

    [12] => 
	

    [13] => 
	

    [14] => 
	

    [15] => 
	

    [16] => 
	

    [17] => 
	

    [18] => 
	

    [19] => 
	

    [20] => 
	

    [21] => 
	

    [22] => 
	

    [23] => 
	

    [24] => 
	

    [25] => 
	

    [26] => 
	

    [27] => 
	

    [28] => 
	

    [29] => 
	

    [30] => 
	

    [31] => 
	

    [32] => 
	

    [33] => 
	

)

Spiaggia cerca solo personale gay, è polemica

Il titolare di uno stabilimento siciliano ha pubblicato un annuncio che fa ''discriminazione al contrario''

Autore: Mondo Balneare

articolo pubblicato il 05/07/2018

mondo balneare

«Cercasi pr ragazza o gay di bella presenza per accoglienza. Lingua inglese». L'annuncio è comparso sulla pagina Instagram di uno stabilimento balneare di Marzamemi, località costiera del siracusano, e immediate si sono scatenate le polemiche.

«Non sono libero di cercare per il mio locale il personale che voglio?», risponde però all'Ansa Gigi Tropea, titolare del lido sotto accusa, rispondendo alle critiche suscitate dall'annuncio. «Gli omosessuali sono molto meglio, si porgono gentilmente, hanno un estro che gli uomini non possiedono e, in questo momento, sono i padroni del mondo».

Secondo il presidente di Arcigay Siracusa, Armando Caravini, si tratta di «una discriminazione al contrario. Quella scritta si poteva evitare, anche perché di bella presenza, educati e gentili possono essere allo stesso modo sia ragazzi etero che omosessuali».

Il sospetto di Caravini è che, vista la crescita del turismo Lgbt nella zona, «non è da escludere che l'imprenditore, avendo fiutato la cosa, stia cavalcando l'onda di una realtà già consolidata nel territorio».

Inserito da: Mondo Balneare
Articolo pubblicato il:05/07/2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA