Array
(
    [0] => 
	

    [1] => 
	

    [2] => 
	

    [3] => 
	

    [4] => 
	

    [5] => 
	

    [6] => 
	

    [7] => 
	

    [8] => 
	

    [9] => 
	

    [10] => 
	

    [11] => 
	

    [12] => 
	

    [13] => 
	

    [14] => 
	

    [15] => 
	

    [16] => 
	

    [17] => 
	

    [18] => 
	

    [19] => 
	

    [20] => 
	

    [21] => 
	

    [22] => 
	

    [23] => 
	

    [24] => 
	

    [25] => 
	

    [26] => 
	

    [27] => 
	

    [28] => 
	

    [29] => 
	

    [30] => 
	

    [31] => 
	

    [32] => 
	

    [33] => 
	

    [34] => 
	

    [35] => 
	

    [36] => 
	

    [37] => 
	

    [38] => 
	

    [39] => 
	

    [40] => 
	

)
Array
(
    [0] => 
	

    [1] => 
	

    [2] => 
	

    [3] => 
	

    [4] => 
	

    [5] => 
	

    [6] => 
	

    [7] => 
	

    [8] => 
	

    [9] => 
	

    [10] => 
	

    [11] => 
	

    [12] => 
	

    [13] => 
	

    [14] => 
	

    [15] => 
	

    [16] => 
	

    [17] => 
	

    [18] => 
	

    [19] => 
	

)

Estate: movida blindata, c’è lo steward da spiaggia

Le nuove misure di sicurezza imposte dal Ministero degli interni portano i balneari a introdurre una nuova figura per l'incolumità dei turisti.

Autore: Mondo Balneare

articolo pubblicato il 18/04/2018

mondo balneare

L'estate 2018 sta arrivando e per le spiagge italiane ci sarà il debutto delle nuove misure di sicurezza imposte dal governo. Dopo gli incidenti in piazza San Carlo a Torino per la finale di Champions League nel luglio 2017, il Ministero degli interni ha infatti emanato una rigida circolare per la sicurezza che riguarderà anche gli stabilimenti balneari, dove in alcuni casi si è pensato di introdurre la nuova figura dello "steward da spiaggia".

Le nuove norme, contenute nella "circolare Morcone" del 28 luglio 2017, riguardano in particolare lo svolgimento delle manifestazioni pubbliche e dunque anche le situazioni di "movida" in spiaggia, ovvero i casi di concerti, feste e in generale grandi assembramenti di persone, saranno sottoposte a controlli piuttosto rigidi.

In Abruzzo, per esempio, le associazioni degli imprenditori balneari sono già al lavoro per adottare le nuove regole senza compromettere il divertimento dei turisti: «Abbiamo già avuto un incontro in prefettura con gli organi competenti - afferma Riccardo Padovano, presidente del Sindacato italiano balneari Abruzzo - e a maggio si terrà un altro vertice insieme al Sindacato nazionale locali da ballo, che si sta occupando di predisporre le misure da attuare per feste, anche in spiaggia, nel rispetto della legge e della sicurezza».

È proprio in questa regione che gli imprenditori balneari hanno ideato la nuova figura dello steward da spiaggia, che «oltre all’accoglienza dei bagnanti - spiega Padovano - garantiranno anche la tranquillità degli stessi, allontanando i venditori ambulanti o i massaggiatori troppo molesti». Un'idea che potrebbe piacere anche ad altre località balneari italiane, dove non è escluso che vedremo gli steward già da quest'estate.

Inserito da: Mondo Balneare
Articolo pubblicato il:18/04/2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA