Array
(
    [0] => 
	

    [1] => 
	

    [2] => 
	

    [3] => 
	

    [4] => 
	

    [5] => 
	

    [6] => 
	

    [7] => 
	

    [8] => 
	

    [9] => 
	

    [10] => 
	

    [11] => 
	

    [12] => 
	

    [13] => 
	

    [14] => 
	

    [15] => 
	

    [16] => 
	

    [17] => 
	

    [18] => 
	

    [19] => 
	

    [20] => 
	

    [21] => 
	

    [22] => 
	

    [23] => 
	

    [24] => 
	

    [25] => 
	

    [26] => 
	

    [27] => 
	

    [28] => 
	

    [29] => 
	

    [30] => 
	

)

Bando di gara su due spiagge di Capalbio: vince la migliore offerta tecnica

Le concessioni riguardano una spiaggia attrezzata e uno stabilimento balneare e saranno assegnate per 9 anni tramite atto formale. Per partecipare c'è tempo fino all'11 maggio.

articolo pubblicato il 15/04/2018

mondo balneare

Uno stabilimento balneare e una spiaggia libera attrezzata sono state messe a bando dal Comune di Capalbio. Nei giorni scorsi è stato pubblicato sull'albo pretorio online l'avviso di gara per l’affidamento in regime di concessione demaniale marittima mediante atto formale di due importanti porzioni di arenile:

  • Lotto 1: “Spiaggia Attrezzata Torba 1” (fronte mare di 120 metri lineari, area di 2160 metri quadri) in località Torba;
  • Lotto 2: “Stabilimento Balneare Macchiatonda 3” (fronte mare di 80 metri lineari, area di 1440 metri quadri) in località Macchiatonda.

Le concessioni saranno affidate a chi presenterà la migliore offerta tecnica, secondo i requisiti indicati nel bando. Il termine per presentare domanda scade venerdì 11 maggio alle ore 12.

Durata della concessione

Entrambe le concessioni saranno affidate per nove anni, senza possibilità di ulteriore rinnovo.

Attività richieste

Per la spiaggia libera attrezzata si richiede l'installazione dei soli ombrelloni e lettini, mentre lo stabilimento balneare Macchiatonda è dotato inoltre di attività per la somministrazione di alimenti e bevande, con l'obbligo di rimuovere tutte le strutture al termine di ogni stagione estiva.

Ai vincitori della gara sarà richiesto di occuparsi ogni attività per la manutenzione ordinaria e straordinaria della spiaggia, per mantenerne la pulizia e la sicurezza.

Entità del canone

Entrambe le concessioni richiedono il pagamento del canone demaniale marittimo e delle relative imposte regionali. L’importo annuale del per l’anno 2018 (a cui aggiungere la tassa regionale), ammonta a 2.771,57 euro per la Spiaggia attrezzata Torba 1 e a 1.847,71 euro per lo Stabilimento balneare Macchiatonda.

Requisiti per partecipare alla gara

Sono ammessi a partecipare alla gara, le persone fisiche, gli imprenditori, le società, le cooperative, i consorzi e le imprese in genere, aventi i seguenti requisiti minimi:

  • Residenza o sede legale e/o operativa nell’ambito dell'Unione europea;
  • Capacità economica, comprovata da fideiussione bancaria.

Bando completo

Per visionare il bando completo, si rimanda al sito del Comune di Capalbio che ha pubblicato tutta la documentazione in questo link.

Inserito da: Mondo Balneare
Articolo pubblicato il:15/04/2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi questo articolo con i tuoi amici
 
 
 
Rivista Online di MondoBalneare.com

Best Beach Bar