Array
(
    [0] => 
	

    [1] => 
	

    [2] => 
	

    [3] => 
	

    [4] => 
	

    [5] => 
	

    [6] => 
	

    [7] => 
	

    [8] => 
	

    [9] => 
	

    [10] => 
	

    [11] => 
	

    [12] => 
	

    [13] => 
	

    [14] => 
	

    [15] => 
	

    [16] => 
	

    [17] => 
	

    [18] => 
	

    [19] => 
	

    [20] => 
	

    [21] => 
	

    [22] => 
	

    [23] => 
	

    [24] => 
	

    [25] => 
	

    [26] => 
	

    [27] => 
	

    [28] => 
	

    [29] => 
	

    [30] => 
	

    [31] => 
	

)

Il Samsara riapre: sospesa la decadenza della concessione

Il Comune di Gallipoli, su sollecitazione del Consiglio di Stato, si è impegnato a non fermare l'attività del noto stabilimento salentino.

articolo pubblicato il 01/03/2018

mondo balneare

(ore 11.43) - Il Samsara di Gallipoli può riaprire: lo ha deciso il Consiglio di Stato imponendosi sul Comune di Gallipoli. A rendere nota un'ora fa la notizia è la stessa società Sabbia D'Oro srl, titolare del Samsara, riferendo tempestivamente l'esito del pronunciamento avvenuto stamane a Roma.

«Su sollecitazione del presidente della V sezione del Consiglio di Stato - scrive la nota del Samsara - il Comune di Gallipoli si è impegnato, con dichiarazione a verbale di udienza, a non dare esecuzione alla determina comunale di decadenza fino alla conclusione del giudizio di merito la cui udienza è stata fissata per il 7 giugno 2018. Pertanto le attività del Samsara a Gallipoli possono nel frattempo riprendere nel pieno rispetto delle regole».

Molto soddisfatto David Cicchella, uno dei due soci del Samsara, che commenta: «Questo giudizio ci apre a una forte speranza che tutto andrà per il verso giusto. Confidavamo e confidiamo ancora nella giustizia italiana e ora aspettiamo fiduciosi il giudizio di merito. Visto che ci è stato consentito, riprenderemo nel frattempo la nostra attività rispettando come sempre abbiamo fatto le regole imposte».

Lo scorso 24 novembre, il Comune di Gallipoli aveva disposto la decadenza della concessione del Samsara a causa di presunte irregolarità nell'utilizzo della spiaggia come area discoteca (vedi notizia). I titolari del noto stabilimento balneare salentino avevano immediatamente presentato ricorso (vedi notizia), e questa mattina è arrivata la notizia positiva: grazie alla sollecitazione del giudice, l'attività potrà riaprire in tempo per la Pasqua, tradizionale momento di apertura della stagione per uno stabilimento che attira migliaia di persone che si recano appositamente in Salento per le feste del Samsara.

La chiusura del Samsara stava preoccupando tutti gli imprenditori turistici del Salento, essendo questo stabilimento balneare il motore dell'economia balneare della zona. Ora non resta che attendere la decisione definitiva del prossimo 7 giugno, ma per il momento l'attività potrà continuare a lavorare.

Inserito da: Mondo Balneare
Articolo pubblicato il:01/03/2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi questo articolo con i tuoi amici
 
 
 
Rivista Online di MondoBalneare.com

Rivista Online di MondoBalneare.com