Array
(
    [0] => 
	

    [1] => 
	

    [2] => 
	

    [3] => 
	

    [4] => 
	

    [5] => 
	

    [6] => 
	

    [7] => 
	

    [8] => 
	

    [9] => 
	

    [10] => 
	

    [11] => 
	

    [12] => 
	

    [13] => 
	

    [14] => 
	

    [15] => 
	

    [16] => 
	

    [17] => 
	

    [18] => 
	

    [19] => 
	

    [20] => 
	

    [21] => 
	

    [22] => 
	

    [23] => 
	

    [24] => 
	

    [25] => 
	

    [26] => 
	

    [27] => 
	

    [28] => 
	

    [29] => 
	

    [30] => 
	

    [31] => 
	

)

Alla fiera Balnearia le proposte più innovative per la spiaggia

La 19^ edizione della fiera chiude oggi i battenti con oltre 62mila visitatori.

articolo pubblicato il 28/02/2018

mondo balneare

Dal bar alimentato a energia solare ai software per semplificare la gestione dello stabilimento balneare, la spiaggia del futuro è ecologica, tecnologica e dinamica. E in questo senso, alla 19^ edizione di Balnearia si sono viste le migliori innovazioni. La fiera dedicata alle attrezzature balneari e all’outdoor design ha chiuso oggi i battenti con oltre 62mila visitatori (+3,5% rispetto allo scorso anno) e 410 espositori disposti su 35 metri quadri di spazio, provenienti non solo dall'Italia ma anche da Germania, Spagna, Brasile, Austria, Belgio, San Marino e Repubblica Ceca.

In questo video abbiamo intervistato alcune aziende per conoscere i prodotti più interessanti:

Tra le novità più avveniristiche spicca Cubox, il chiosco completamente autonomo e attrezzato: alimentata a energia solare, questa struttura creata dall’azienda austriaca HBT Energy è facilmente trasportabile e può diventare un bar o un semplice info point.

A Balnearia 2018 si è vista anche tanta tecnologia informatica, dall’ottimo software YourBeach che permette di gestire ogni aspetto del proprio stabilimento balneare (la prenotazione di lettini, la ristorazione e persino gli ordini diretti dall’ombrellone), all’intelligente app Click To Beach per la prenotazione degli ombrelloni stagionali che sono temporaneamente non occupati.

Passando alle proposte più "analogiche", oltre ai tradizionali prodotti come lettini, ombrelloni, cabine e puliscispiaggia, si sono distinte le proposte dell’azienda Green Company: si tratta di menu idrorepellenti in lattice, che oltre a essere molto eleganti e resistenti, rimangono intatti persino se ci si rovescia un bicchiere d’acqua. E per uno stabilimento balneare abituato ai turisti che pranzano appena usciti dall’acqua, si tratta di una soluzione molto pratica e intelligente.

Molto ludici e divertenti i salottini di Swingeat: si tratta di dondoli dal movimento orizzontale, che permettono di consumare un pranzo con un movimento molto rilassante. E oltre a rappresentare un comfort per i clienti, diventano delle attrazioni che possono far incrementare il business.

Elevato l’interesse per la grande novità di Eternet per la ricarica mobile degli smartphone: si tratta del primo sistema in Europa di questo tipo, che permette di offrire un servizio essenziale ai propri clienti.

In questo video, realizzato il primo giorno di fiera, abbiamo intervistato alcune aziende che abbiamo citato:

Ottima la partecipazione al concorso “Scatta e vinci con Mondo Balneare”: decine di imprenditori si sono recati al nostro stand per tentare di vincere un puliscispiaggia Tecnopress a prezzo scontato, una torretta di salvamento Ridap e un software gestionale YourBeach. La prossima settimana comunicheremo i nomi dei tre vincitori.

La prossima edizione di Balnearia, la numero 20, si terrà dal 24 al 27 febbraio 2019.

Inserito da: Mondo Balneare
Articolo pubblicato il:28/02/2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi questo articolo con i tuoi amici
 
 
 
Rivista Online di MondoBalneare.com

Rivista Online di MondoBalneare.com