Array
(
    [0] => 
	

    [1] => 
	

    [2] => 
	

    [3] => 
	

    [4] => 
	

    [5] => 
	

    [6] => 
	

    [7] => 
	

    [8] => 
	

    [9] => 
	

    [10] => 
	

    [11] => 
	

    [12] => 
	

    [13] => 
	

    [14] => 
	

    [15] => 
	

    [16] => 
	

    [17] => 
	

    [18] => 
	

    [19] => 
	

    [20] => 
	

    [21] => 
	

    [22] => 
	

    [23] => 
	

    [24] => 
	

    [25] => 
	

    [26] => 
	

    [27] => 
	

    [28] => 
	

    [29] => 
	

    [30] => 
	

    [31] => 
	

    [32] => 
	

    [33] => 
	

    [34] => 
	

    [35] => 
	

)
Array
(
    [0] => 
	

)

Gli igloo sulla spiaggia di Riccione per godersi il mare d'inverno

Tre cupole colorate e surreali per una scenografia affascinante, dalla colazione alla cena.

Autore: Mondo Balneare

articolo pubblicato il 06/01/2018

mondo balneare

Sono degli igloo in pvc che permettono di godersi la spiaggia d'inverno senza soffrire il freddo. E oltre a essere diventate in pochi giorni una grande attrazione turistica, hanno portato Riccione alla stregua delle grandi capitali europee. La nota località balneare romagnola ha infatti seguito l'onda di Londra e Bucarest, dove delle strutture molto simili si trovano rispettivamente sulle rive del Tamigi e sui terrazzi dei grattacieli più trendy.

Così, durante le feste natalizie Riccione si è aggiudicata il titolo di "regina d'inverno": le tre cupole trasparenti montate sulla spiaggia, con i loro colori e la loro atmosfera surreale, hanno creato una scenografia alternativa per i caffè, gli aperitivi, i pranzi, le cene e i balli delle migliaia di persone che hanno trascorso gli ultimi giorni dell'anno nella località romagnola.

I tre igloo si trovano in corrispondenza degli stabilimenti balneari 88 e 45, nonché sulla spiaggia libera di Piazzale Azzarita, e sono stati arredati per poter consumare un drink o un pasto al loro interno, lasciando i turisti a bocca aperta soprattutto grazie alle luci al neon che le hanno rese delle costruzioni suggestive e affascinanti.

(foto di Sabrina Campanella per La Repubblica)

Inserito da: Mondo Balneare
Articolo pubblicato il:06/01/2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA