Array
(
    [0] => 
	

    [1] => 
	

    [2] => 
	

    [3] => 
	

    [4] => 
	

    [5] => 
	

    [6] => 
	

    [7] => 
	

    [8] => 
	

    [9] => 
	

    [10] => 
	

    [11] => 
	

    [12] => 
	

    [13] => 
	

    [14] => 
	

    [15] => 
	

    [16] => 
	

    [17] => 
	

    [18] => 
	

    [19] => 
	

    [20] => 
	

    [21] => 
	

    [22] => 
	

    [23] => 
	

    [24] => 
	

    [25] => 
	

    [26] => 
	

)

10 startup disegnano la spiaggia del futuro tra tecnologia e benessere

Selezionate le dieci idee più innovative che parteciperanno a SUNnext, lo spazio dedicato all'innovazione per il turismo all’aria aperta, nell'ambito della fiera SUN (12-14 ottobre, Rimini)

articolo pubblicato il 02/08/2017

mondo balneare

Dieci rivoluzioni tecnologiche made in Italy sono pronte a cambiare il modo di vivere la spiaggia. Dal robot per il bagnino di salvataggio che manda in pensione i vecchi mosconi alla macchina che congela all’istante qualsiasi bicchiere per mantenere le bevande fresche a lungo, fino all’app che porta la sharing economy in spiaggia e al modulo galleggiante eco-luxury per momenti di armonia sull’acqua: sono state selezionate le dieci startup che potranno partecipare a SUNnext, lo spazio dedicato all’innovazione nell’ambito del SUN (la manifestazione dedicata al mondo dell’outdoor, in programma dal 12 al 14 ottobre 2017 alla Fiera di Rimini in contemporanea con TTG Incontri e SIA Guest).

L’iniziativa, organizzata da Italian Exhibition Group, Mondo Balneare e Cna Emilia-Romagna, darà la possibilità a dieci giovani imprese di avere uno stand gratuito nell’ambito della fiera professionale di riferimento per il turismo all’aria aperta.

Giunta alla seconda edizione, sono state più di venti le aziende candidatesi a SUNnext da tutta Italia: cinque vengono dall’Emilia-Romagna, le altre da Piemonte, Veneto, Toscana, Lazio e Campania.

Freezemakerlife (Torino) è una piccola macchina congela-bicchieri che rende all’istante ghiacciato qualsiasi vetro, per garantire lunga freschezza alle bevande servite nelle calde spiagge d’estate.

Marinapp (Cesena) porta la sharing economy in spiaggia grazie a un’intelligente applicazione che dà l’opportunità ai clienti stagionali degli stabilimenti balneari di guadagnare mettendo in condivisione il proprio ombrellone nei giorni in cui non lo si utilizza e ai bagnanti di prenotarlo a prezzo vantaggioso. Il gestore dello stabilimento può così attirare nuovi clienti e avere sempre sotto controllo le assenze degli stagionali.

Iavarone Wood Technology (Napoli) ha presentato BLU (Beach Luxury Unit), un modulo balneare galleggiante in legno di larice siberiano che interpreta in maniera originale e benefica un nuovo modo di stare in armonia sull'acqua, come esperienza unica ed esclusiva, in linea con tutte le caratteristiche del luxury tourism. L'obiettivo di BLU è mettere a disposizione dell'utente un piccolo angolo di pace e tranquillità in assoluta riservatezza, immerso in un contesto esclusivo, lontano dalla costa, al largo dei lidi balneari o in acque interne.

Studiomapp (Ravenna) ha sviluppato Qirate travel, un rivoluzionario portale web per la ricerca di strutture ricettive sulla base dei servizi turistici nella zona, che avrà al centro della sperimentazione la costa romagnola. Studiomapp è stata la prima startup dell'Emilia-Romagna a entrare nell'incubatore dell'Agenzia spaziale europea (ESA).

Italia Sea Rescue System (Roma) ha costruito un mezzo automatico che può essere pilotato direttamente a bordo dal bagnino di salvataggio, per raggiungere in pochi istanti un bagnante in pericolo e trainarlo facilmente a riva. Il mezzo, a motorizzazione elettrica, è stato già approvato dal Ministero dei Trasporti per utilizzo come ausilio al salvataggio in mare, non necessita di alcun corridoio di lancio ed è pronto a mandare definitivamente in pensione il vecchio moscone di salvataggio.

Classedil (Ravenna) ha presentato Mutabox, una struttura di supporto temporanea per spazi aperti, in grado di fornire i servizi necessari per eventi di pubblico spettacolo, attività culturali e di intrattenimento. Mutabox può ospitare servizi igienici, sgabuzzini, infopoint, bar per somministrazione temporanea, in una scatola architettonica facilmente trasportabile e assemblabile che diventa anche palco e schermo per proiezioni ed eventi.

Paname (Rimini) ha pensato ai turisti balneari più pigri con YourBeach, una comoda app per effettuare ordinazioni al bar direttamente dal proprio ombrellone, che si integra con un innovativo software gestionale ideato appositamente per gli stabilimenti balneari.

Enki Stove (Livorno) è un dispositivo per la cottura portatile green, equipaggiato con una tecnologia sostenibile che trasforma la biomassa (legno e pellet) in gas, senza produrre fumi fastidiosi ed emissioni nocive, tutto con la massima facilità e sicurezza.

Roberto Rossi Design (Forlimpopoli) ha ideato Monolith, una doccia con pannello solare integrato e sistema di inseguimento solare che unisce sostenibilità ambientale e design.

Botanybay (Verona) ha brevettato Manta, un’esclusiva piscina fuoriterra realizzata in una avanguardistica struttura in tessuto e telaio metallico.

Inserito da: Mondo Balneare
02/08/2017

 
 
 
Rivista Online di MondoBalneare.com

Best Beach Bar