Array
(
    [0] => 
	

    [1] => 
	

    [2] => 
	

    [3] => 
	

    [4] => 
	

    [5] => 
	

    [6] => 
	

    [7] => 
	

    [8] => 
	

    [9] => 
	

    [10] => 
	

    [11] => 
	

    [12] => 
	

    [13] => 
	

    [14] => 
	

    [15] => 
	

    [16] => 
	

    [17] => 
	

    [18] => 
	

    [19] => 
	

    [20] => 
	

    [21] => 
	

    [22] => 
	

    [23] => 
	

    [24] => 
	

    [25] => 
	

    [26] => 
	

    [27] => 
	

    [28] => 
	

    [29] => 
	

    [30] => 
	

    [31] => 
	

    [32] => 
	

    [33] => 
	

)

Levanto, a gara due stabilimenti balneari: aperto il bando

La gara ha una base di 54 mila euro e riguarda i Bagni Casinò e i Bagni Minetti. Obbligatoria l'assunzione di nove bagnini di salvataggio.

articolo pubblicato il 24/03/2017

mondo balneare

di Patrizia Spora

Sono a gara due importanti stabilimenti balneari liguri. La società Levante Multiservizi di Levanto, a partecipazione pubblica e privata, ha pubblicato un avviso per la selezione degli operatori economici ai quali sarà data in appalto la gestione in blocco delle spiagge dei “Bagni Casinò”, dei “Bagni Minetti” e della spiaggia libera attrezzata comunale.

Il bando per l’affidamento prevede l’assunzione di nove bagnini di salvataggio e l’installazione di tre postazioni che dovranno essere operative tutti i giorni (compresi i festivi) dal 1° giugno al 15 settembre 2017, dalle 9 alle 19. Ogni postazione, oltre a essere presidiata da un bagnino di salvataggio dotato di regolare brevetto, dovrà essere provvista di tutte le attrezzature necessarie per svolgere al meglio il lavoro, nel rispetto delle norme di sicurezza previste dal regolamento.

L’impresa che si aggiudicherà il servizio dovrà consegnare la copia dei brevetti dei bagnini, entro il prossimo 25 aprile, pena l’annullamento del contratto. Le postazioni dovranno essere coperte dal personale dalle 9 alle 19, per un totale di dieci ore lavorative giornaliere, in ogni postazione saranno operativi due bagnini, per coprire il turno, più un bagnino turnista con il compito di sostituire il personale nei giorni liberi o in caso di assenza per malattia e infortunio.

L’importo a base di gara è stimato in 18 mila euro a postazione, per un totale di 54 mila euro. Gli stabilimenti, dati in appalto dalla Multiservizi, società partecipata del Comune al 60% e dai privati al 40%, coprono in totale un fronte mare di oltre 250 metri. In particolare, i Bagni Casinò per una superficie di 183 metri lineari e i Bagni Minetti di 34,69 metri lineari. Una superficie simile è anche quella della spiaggia libera centrale.

Per partecipare al bando è obbligatorio essere iscritti alla Camera di Commercio Industrie e Artigianato da almeno cinque anni e avere svolto l’attività oggetto del bando per almeno cinque stagioni balneari. I candidati interessati dovranno presentare domanda agli uffici della Multiservizi, entro le 12 del 18 aprile, oppure spedita per posta elettronica certificata Pec all’indirizzo levante.multiservizi@cert.cna.it.

fonte: Il Secolo XIX

Inserito da: Mondo Balneare
Articolo pubblicato il:24/03/2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA