Array
(
    [0] => 
	

    [1] => 
	

    [2] => 
	

    [3] => 
	

    [4] => 
	

    [5] => 
	

    [6] => 
	

    [7] => 
	

    [8] => 
	

    [9] => 
	

    [10] => 
	

    [11] => 
	

    [12] => 
	

    [13] => 
	

    [14] => 
	

    [15] => 
	

    [16] => 
	

    [17] => 
	

    [18] => 
	

    [19] => 
	

    [20] => 
	

    [21] => 
	

    [22] => 
	

    [23] => 
	

    [24] => 
	

    [25] => 
	

    [26] => 
	

    [27] => 
	

    [28] => 
	

    [29] => 
	

    [30] => 
	

    [31] => 
	

    [32] => 
	

    [33] => 
	

    [34] => 
	

    [35] => 
	

    [36] => 
	

    [37] => 
	

)
Array
(
    [0] => 
	

    [1] => 
	

    [2] => 
	

    [3] => 
	

    [4] => 
	

    [5] => 
	

    [6] => 
	

    [7] => 
	

    [8] => 
	

    [9] => 
	

    [10] => 
	

    [11] => 
	

    [12] => 
	

    [13] => 
	

    [14] => 
	

    [15] => 
	

    [16] => 
	

)

Lecce, i balneari aderiscono ad Antiracket Salento

La decisione presa in seguito ai 43 arresti della Sacra Corona Unita per le estorsioni ad alcuni imprenditori balneari salentini.

Autore: Mondo Balneare

articolo pubblicato il 28/02/2014

mondo balneare

Operatori balneari della provincia di Lecce pronti a sottoscrivere la tessera dell'associazione Antiracket Salento. Lo ha comunicato il presidente di Federbalneari Mauro Della Valle, all'indomani dell'operazione "Network" dei carabinieri del Ros e della Squadra Mobile, che ha portato in carcere 43 presunti affiliati alla Sacra Corona Unita, accusati - tra l'altro - di avere effettuato estorsioni agli stabilimenti balneari delle marine leccesi (vedi notizia precedente).

«Le indagini, purtroppo, hanno fatto emergere una realtà che ignoravamo - ha detto Della Valle - e della quale, d'ora in poi, dovremo tenere conto per combattere ancora di più contro i tentativi, e le occasioni messe a segno, di infiltrazione della criminalità organizzata. La nostra associazione si mette a disposizione per proporre soluzioni concertate e misure utili ad arginare il fenomeno, devastante per l'intero settore turistico e per tutta la categoria. Di certo adesso scegliere di venire in vacanza nel Salento è sinonimo di ordine e sicurezza pubblica, valore aggiunto per una vacanza tranquilla».

Oggi pomeriggio gli operatori che aderiscono a Federbalneari si riuniranno a Gallipoli per fare il punto della situazione, in vista della prossima riapertura delle attività, prevista per le vacanze di Pasqua.

fonte: AGI

Inserito da: Mondo Balneare
Articolo pubblicato il:28/02/2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA