Array
(
    [0] => 
	

    [1] => 
	

    [2] => 
	

    [3] => 
	

    [4] => 
	

    [5] => 
	

    [6] => 
	

    [7] => 
	

    [8] => 
	

    [9] => 
	

    [10] => 
	

    [11] => 
	

    [12] => 
	

    [13] => 
	

    [14] => 
	

    [15] => 
	

    [16] => 
	

    [17] => 
	

    [18] => 
	

    [19] => 
	

    [20] => 
	

    [21] => 
	

    [22] => 
	

    [23] => 
	

    [24] => 
	

    [25] => 
	

    [26] => 
	

    [27] => 
	

    [28] => 
	

    [29] => 
	

    [30] => 
	

    [31] => 
	

    [32] => 
	

    [33] => 
	

    [34] => 
	

    [35] => 
	

    [36] => 
	

    [37] => 
	

    [38] => 
	

    [39] => 
	

    [40] => 
	

)
Array
(
    [0] => 
	

    [1] => 
	

    [2] => 
	

    [3] => 
	

    [4] => 
	

    [5] => 
	

    [6] => 
	

    [7] => 
	

    [8] => 
	

    [9] => 
	

    [10] => 
	

    [11] => 
	

    [12] => 
	

    [13] => 
	

    [14] => 
	

    [15] => 
	

    [16] => 
	

    [17] => 
	

    [18] => 
	

    [19] => 
	

)

News Emilia Romagna

Italia state state state state state state state state state state state state state state state

Un dibattito politico sul futuro dei balneari alla convention Cna

Giovedì a Ravenna la tavola rotonda tra esponenti politici regionali sulla riforma delle concessioni dopo il 2033.

Autore: Mondo Balneare

articolo pubblicato il 17/03/2019

mondo balneare

Quale futuro dopo la proroga fino al 2033 delle concessioni balneari? È la domanda al centro della convention regionale di Cna Balneari Emilia-Romagna, che giovedì ospita un ricco parterre di ospiti al fine di indagare sulle idee di ogni schieramento politico in merito alla riforma del demanio marittimo. L’appuntamento è il 21 marzo alle ore 17.30 nella sede di Cna a Ravenna (viale Randi 90, sala Bedeschi).

«La recente introduzione dell’estensione della durata delle concessioni demaniali al 2033 – spiega una nota di Cna – impone una più profonda riflessione sul futuro dell’impresa balneare e sull’impatto che questa ha sulla crescita del trend turistico regionale. Per tale ragione riteniamo opportuno avviare un confronto con le istituzioni e le forze politiche per rappresentare le nostre preoccupazioni in merito al futuro delle imprese del settore».

Alla tavola rotonda, moderata dal caporedattore di Mondo Balneare Alex Giuzio, interverranno Andrea Corsini (assessore al turismo Regione Emilia-Romagna, Partito Democratico), Andrea Dionigi Palazzi (assessore al demanio Comune di Riccione, Forza Italia), Samantha Gardin (segretaria provinciale Lega), Raffaella Sensoli (consigliera regionale Movimento 5 Stelle). Interverranno inoltre il sindaco di Ravenna Michele De Pascale e il coordinatore nazionale di Cna Balneari Cristiano Tomei.

I lavori saranno aperti da Bruno Borghetti (portavoce Cna Balneari Ravenna) e Natascia Casali (portavoce Cna Balneari Emilia-Romagna). Concluderà la convention Roberto Masi (presidente Cna Turismo e commercio Emilia-Romagna).

La partecipazione è gratuita, ma è gradita l'iscrizione online cliccando qui.

Inserito da: Mondo Balneare
Articolo pubblicato il:17/03/2019
© RIPRODUZIONE RISERVATA

 
 
 
Rivista Online di MondoBalneare.com

Rivista Online di MondoBalneare.com