Array
(
    [0] => 
	

    [1] => 
	

    [2] => 
	

    [3] => 
	

    [4] => 
	

    [5] => 
	

    [6] => 
	

    [7] => 
	

    [8] => 
	

    [9] => 
	

    [10] => 
	

    [11] => 
	

    [12] => 
	

    [13] => 
	

    [14] => 
	

    [15] => 
	

    [16] => 
	

    [17] => 
	

    [18] => 
	

    [19] => 
	

    [20] => 
	

    [21] => 
	

    [22] => 
	

    [23] => 
	

    [24] => 
	

    [25] => 
	

    [26] => 
	

    [27] => 
	

    [28] => 
	

    [29] => 
	

    [30] => 
	

    [31] => 
	

)

News Emilia Romagna

Italia state state state state state state state state state state state state state state state

Erosione, oltre 1 milione per la difesa della costa riminese

Raddoppiate le risorse per gli interventi di ripascimenti. Nuova riunione con Regione, Comuni, Autorità di bacino e operatori balneari.

articolo pubblicato il 22/05/2018

mondo balneare

Cantieri di ripascimento e manutenzione per oltre un milione di euro e la nascita di un nuovo tavolo istituzionale per condividere la strategia di gestione integrata costiera per la difesa e lo sviluppo del litorale riminese, con la partecipazione di Regione, Comuni di Bellaria-Igea Marina, Rimini, Riccione, Misano Adriatico e Cattolica, Autorità di bacino distrettuale del fiume Po e gli operatori degli stabilimenti balneari. Questi i temi al centro dell’incontro che si è svolto nei giorni scorsi a Rimini, alla presenza degli assessori regionali Paola Gazzolo (sicurezza territoriale) e Andrea Corsini (turismo), che hanno fatto il punto sugli interventi svolti e le nuove opere al via.

Tra le opere più rilevanti finanziate dalla Regione Emilia-Romagna c'è l’intervento di 550mila euro per il ripascimento dei tratti riminesi maggiormente in erosione e la manutenzione ordinaria delle barriere sommerse a Riccione sud e Misano sud. L’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile ha già avviato la progettazione degli interventi, che saranno appaltati entro l’estate e avviati al termine della stagione balneare.

Altri 320mila euro saranno stanziati per la manutenzione straordinaria delle scogliere nel litorale sud da Cattolica a Riccione. Per questa progettazione ci si avvarrà delle indicazioni degli studi in corso da parte delle Università di Ancona e Bologna.

Nei giorni scorsi, invece, si sono chiuse le attività di ripascimento avviate a ottobre con 200mila euro, che hanno permesso di arricchire le spiagge di Bellaria, Rimini, Riccione, Misano e Cattolica di 27 mila metri cubi di sabbia, i quali si sono aggiunti ad altri 13 mila movimentati in collaborazione con il Comune di Rimini ed Hera, nell’ambito della realizzazione delle vasche di laminazione del fiume Ausa.

fonte: comunicato stampa della Regione Emilia-Romagna

Inserito da: Mondo Balneare
Articolo pubblicato il:22/05/2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi questo articolo con i tuoi amici
 
 
 
Rivista Online di MondoBalneare.com

Rivista Online di MondoBalneare.com